Costantino Kavafis 500x267

“Costantino Kavafis e il Mediterraneo. Itinerari poetici tra grecità e universalità” a cura del prof. Glauco Ciammaichella

Ελληνικά

Mercoledì 11 aprile 2018, alle ore 17
Circolo della Stampa (Corso Italia, 13, sala Paolo Alessi, I piano)

“ Costantino Kavafis e il Mediterraneo. Itinerari poetici tra grecità e universalità ” è l’argomento di cui si parlerà mercoledì 11 aprile 2018, alle ore 17, nella sala Paolo Alessi (Corso Italia 13, I piano) del Circolo della Stampa. L’incontro e’ organizzato dall’associazione Trieste-Grecia “Giorgio Costantinides” e la Fondazione Ellenica di Cultura in Italia. Protagonista il prof. Glauco Ciammaichella, studioso di storia e Civiltà dei paesi mediterranei. Formatosi all’Université de Provence (Francia), ha conseguito il dottorato in storia dei paesi afro-asiatici, svolgendo attività didattiche e di ricerca.

Il viaggio che con la sua poesia Kavafis ci invita ancor oggi ad intraprendere parte da Costantinopoli per approdare ad Itaca, lungo un percorso che include ed esalta la sua Alessandria d’Egitto, sede di una operosa e pacifica comunità greca e punto di incontro tra Europa e mondo arabo, grande crocevia di popoli e civiltà.

La grecità di Kavafis non si rinchiude in sterili nazionalismi o in una acritica nostalgia dell’immenso e glorioso passato della civiltà ellenistica. E’ invece la grecità dell’apertura e dell’incontro, emblema di quella Grecia “fuori le mura” dove, come ci ricorda la Yourcenar  “sono venuti a fondersi apporti stranieri” e dove “il patriottismo della cultura ha preso il sopravvento su quello della razza”.

Un messaggio di bellezza, di pace e di speranza più che mai fecondo e attuale.


Istantanee