2015-07-13-ΑΘ-Ευρωπαϊκή Ημέρα Γλωσσών-Λεπτομέρεια από την ιστοσελίδα της Ευρωπαϊκής Ημέρας Γλωσσών 2015

La Fondazione Ellenica di Cultura – Italia alla Giornata Europea delle Lingue che si terrà a Koper (Capodistria) in Slovenia

Ελληνικά
English

La Fondazione Ellenica di Cultura – Italia partecipa alle manifestazioni in occasione della Giornata Europea delle Lingue che si terrà il 26 Settembre 2015 a Capodistria in Slovenia, città di origine di Ioannis Kapodistrias.

Questo slideshow richiede JavaScript.

L’evento è organizzato dall’Associazione per la Cultura e l’Educazione PINA e dallo Europ Direct Koper. L’organizzazione viene patrocinata dal Comune di Capodistria e dal Centro Europeo di Lingue Moderne dell’Unione Europea.
La Giornata Europea delle Lingue, su iniziativa del Consiglio d’Europa ed in collaborazione con l’Unione Europea, si celebra ogni anno il 26 Settembre dal 2001 con lo scopo di promuovere il multilinguismo in tutta Europa. In occasione di questa giornata, 800 milioni di cittadini Europei vengono incoraggiati nell’apprendimento di nuove lingue, a prescindere dall’età, sia in ambito scolastico che extrascolastico. Il Consiglio d’Europa promuove la diversità linguistica quale strumento per il conseguimento di maggiori conoscenze a livello multiculturale e quale elemento fondamentale per la conservazione e lo sviluppo della ricca eredità culturale del nostro continente. Una serie di attività vengono organizzate in tutta Europa: attività per ragazzi e per adulti, programmi radiofonici e televisivi, lezioni, convegni, manifestazioni cultarali e altro ancora.

Il programma comprende:

Fiera delle Lingue: nel gazebo della Fondazione Ellenica di Cultura – Italia verrà distribuito materiale informativo della Fondazione stessa e del Centro per la Lingua Greca per quanto riguarda la cultura greca e l’insegnamento della lingua. Ci saranno inoltre attività creative e proiezioni. Il gazebo sarà allestito all’indirizzo Pristaniska Ulica 1.

Proiezione di cortometraggi prodotti in Europa (Cine Club) intitolata “Maratona del Cinema Europeo”, presso la E-Kavarna all’indirizzo Kidriceva Ulica 43. La Fondazione Ellenica di Cultura – Italia partecipa con la proiezione di quattro cortometraggi (sottotitolati in lingua Inglese) realizzati da studenti Greci con l’aiuto dei loro insegnanti e del cineasta Damianos Voganatsi.

Nello specifico saranno proiettati:

La premiata pellicola “L’orsetto triste” (2009), produzione degli studenti del secondo anno del Liceo Sperimentale di Atene, che si basa sull’omonima favola di Evgenios Trivizà. Il film si è distinto nel 2009 aggiudicandosi il primo premio del concorso ”Corallino” – sezione rivolta alle scuole – del famoso Festival del cinema per i cortometraggi intitolato Maremetraggio. E’ un film particolare, a metà tra fotografia e cartone animato, volto a sensibilizzare il pubblico sul problema della violenza, soprattutto sul tema della violenza in famiglia. Nel contempo è un’esperienza di cinema diverso dal tradizionale, si basa sul lavoro di squadra e sulla conoscenza delle professioni legate alla produzione dei film.

La premiata pellicola «TV (an)aesthetic» (2011), produzione degli studenti del secondo anno del Liceo Sperimentale di Atene, che tratta dell’azione alienante della televisione nell’ambito delle relazioni familiari. Responsabili didattici: Keti Filippatu, Chrisa Anastasaki, Poanagiota Kalogrì, Asimaki Kostantopoulo. Tutor per l’elaborazione artistica/grafica: Voganatsi Damianos.

La pellicola “La Campagna Militare Turca del 1919 – 1922 secondo le testimonianze dei Soldati Greci” (2013), produzione degli studenti del 13° Liceo di Peristeri. Si tratta di un documentario storico con immagini e memorie della Campagna Militare Turca del 1919 – 1922 secondo il vissuto della gente comune dell’epoca. Programmazione-insegnamento: Kosta Korres storico, Voganatsi Damianos cineasta. Responsabile didattico: Teodora Betsou.

La pellicola “Bella giornata” (2014), produzione degli studenti del del 13° Liceo di Peristeri. Il film tratta la difficile relazione di un padre con le sue figlie nel momento in cui la madre è costretta a partire per motivi di lavoro. Il lavoro è stato realizzato dagli allievi e dalle allieve del 13° Liceo di Peristeri nell’ambito delle corso “Lavoro di ricerca”. Programmazione-insegnamento: Voganatsi Damianos . Responsabile didattico: Teodora Betsou.